Blog: http://dorothyparker.ilcannocchiale.it

Suddenly.

 


A volte succedono cose che non ti aspetti, in cui inciampi in un giorno qualunque, a cui proprio non stavi pensando. Potrei fare quello che ho sempre fatto in certe occasioni: sedermi e scrivere. Potrei cercare delle belle parole, andare a scovare la giusta corrispondenza tra un’emozione e un suono. Ma io non voglio descriverti. Non voglio infilarti dentro un quadretto. Non so nemmeno se voglio parlarti , a che serve? So che capisci quello che non ti dico e tanto basta. Guardarti  dormire e ridere di quelle piccole cose tra noi. Allungare la mano e sentirla nella tua. Qualche volta, quando si puo’, quando ci va. Tutto qui. Perché i desideri possono essere semplici, possono diventare improvvisamente semplici, inciampando in un giorno qualunque. Semplici. E le parole non servono proprio.

Pubblicato il 7/11/2011 alle 15.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web